Dove trovare foto senza copyright: consigli per l’utilizzo di immagini “libere”

Per la realizzazione delle pagine d un sito internet, dei post su un blog o degli articoli per una testata online la creazione di testi efficaci, originali e di qualità è fondamentale, ma non sufficiente. Bisogna dare il giusto peso anche alla parte grafica, inserendo delle belle immagini e delle belle foto che siano, ovviamente, in tema con l’argomento trattato nella pagina. Ma se non si ha il tempo o la capacità di scattare delle fotografie adatte e non si hanno i fondi per acquistare le immagini giuste cosa si può fare? La tentazione di prendere immagini dal web è forte, ma bisogna fare molta attenzione al materiale che viene scaricato ed utilizzato: potrebbe essere coperto da copyright. Per recuperare immagini che possano essere utilizzate liberamente è necessario sapere dove trovare foto senza copyright.

Consigli sulle immagini da usare sul web: dove cercarle e che caratteristiche devono avere

La scelta delle immagini da inserire nelle proprie pagine web dovrebbe fondarsi su tre criteri. Il primo, e sembra scontato dirlo, è l’attinenza della foto con il contenuto della pagina. Il secondo è rappresentato dalla qualità: agli occhi di un utente che visita il sito, la presenza di un’immagine o di una foto di scarsa qualità fa perdere credibilità alla pagina, anche se il contenuto testuale è perfetto. L’ultimo, ma non per importanza, criterio di scelta per le immagini da inserire nel sito consiste nella possibilità di utilizzarle senza violare alcun copyright. In sintesi, la foto perfetta deve essere:

  • attinente con l’argomento trattato nella pagina;
  • ad alta risoluzione;
  • liberamente utilizzabile.

Il web, fortunatamente, è una miniera inesauribile di risorse: basta solo sapere dove cercare per riuscire a trovare tutto quello che serve. Esistono alcuni portali e piattaforme che permettono di acceder a foto ed immagini di alta qualità a pagamento: tra i più famosi è possibile menzionare 123RF, Shutterstock ed Adobe Stock. Ci sono anche siti che permettono di scaricare delle foto di qualità gratuitamente. Prima di utilizzare la foto sarebbe comunque opportuno leggere con attenzione cosa prevede la licenza con cui viene distribuita l’immagine: alcune possono essere utilizzate in qualsiasi modo, altre solo per uso personale e non commerciale, altre ancora non possono essere modificate e così via.

Trovare foto senza copyright con Google Immagini

Il modo più semplice per trovare foto senza copyright prevede l’utilizzo di Google. Il re dei motori di ricerca ha una funzione dedicata proprio alla ricerca delle immagini (che, guarda caso, si chiama Google Immagini). Per trovare le immagini utilizzabili liberamente bisogna ricordarsi di selezionare i filtri giusti: dopo aver inserito nella barra di ricerca il contenuto desiderato bisogna andare sul menù Strumenti e selezionare l’opzione Licenze Creative Commons dalla voce Diritti di utilizzo.

Dopo aver avviato la ricerca, sullo schermo appaiono le anteprime di tutte le foto e le immagini che corrispondono ai requisiti indicati. È possibile fare una ricerca più mirata indicando alcuni parametri relativi alle dimensioni dell’immagine, al colore principale, al tipo (ClipArt, disegno, Gif o qualsiasi tipo) e alla data di pubblicazione. Per avere maggiori informazioni su una singola immagine, basta cliccare sopra la sua anteprima per visualizzare i dettagli (sito di provenienza, licenza, immagini correlate).

Le immagini liberamente utilizzabili di Pixabay

Uno dei siti più famosi su cui trovare foto senza copyright è senza alcun dubbio Pixabay: le sue immense librerie sono composte da quasi due milioni e mezzo di immagini e video messi a disposizione dalla comunità di creativi che collaborano con la piattaforma. L’utilizzo è molto semplice: nella barra di ricerca va inserito il “tema” dell’immagine, poi si seleziona il tipo di supporto ricercato, scegliendo tra immagini (foto, vettoriali o illustrazioni) e video e si clicca sull’icona a forma di lente di ingrandimento.

A questo punto appare la schermata con le anteprime delle immagini che rispecchiano le chiavi di ricerca inserite. Di default le immagini vengono mostrate in base alla popolarità, ma l’ordine può essere cambiato, in modo da mettere le immagine in base all’ordine cronologico di inserimento. La ricerca può essere filtrata indicando l’orientamento desiderato (orizzontale o verticale), la categoria (animali, costruzioni, emozioni, persone, sport e così via) e le dimensioni. Trovata l’immagine preferita, basta cliccarci sopra per vederla meglio, scoprire il suo autore, leggere la licenza e scegliere il formato da scaricare.

Pexels, il motore di ricerca per immagini gratuite

Quando si arriva sulla home page di Pexels si legge uno slogan che riassume perfettamente l’obiettivo della piattaforma: “i migliori video e foto a disposizione gratis, condivise da creator di talento”. Ottimo, è proprio quello che stiamo cercando! Il funzionamento non è molto diverso rispetto a quello del sito precedente (ma questa è un po’ una costante tra i portali di cui parleremo): nella parte alta della home c’è una barra di ricerca in cui inserire la parola chiave e la classica icona a forma di lente da cliccare per avviare la ricerca. Quando si fa clic sulla barra di ricerca, sullo schermo appaiono gli argomenti di tendenza.

Una volta effettuata la ricerca, compare la schermata con le anteprime: anche in questo caso sono presenti i filtri che permettono di restringere il campo in base all’orientamento dell’immagine, alle dimensioni ed al colore. Nella parte alta vengono mostrati dei suggerimenti per fare ricerce più mirate. Ad esempio, se si cerca acqua, in alto compariranno parole correlate quali oceano, mare, fiume, bere acqua, spiaggia, cascata e così via). Cliccando su un’anteprima si può vedere l’immagini a pieno schermo, si vede l’autore (con la possibilità di seguire e mettere un cuoricino di apprezzamento), il numero delle visualizzazioni, la licenza, le informazioni sullo scatto e, ovviamente, il tasto per scaricare l’immagine in questione.

L’infinito catalogo di Flickr: come trovare immagini libere da utilizzare

Flickr vanta una delle librerie fotografiche più imponenti del web: si parla di decine di miliardi di immagini. A seconda di quanto deciso dall’autore degli scatti, le foto potranno essere scaricate gratuitamente ed utilizzate per scopi personali o professionali. Per avere la certezza di utilizzare immagini senza correre il rischio di violare alcun copyright basta impostare i filtri di ricerca nel modo corretto. Per prima cosa, una volta arrivati all’home page del sito, si deve inserire la parola chiave nella solita barra di ricerca e cliccare sull’icona a forma di lente di ingrandimento; nella nova schermata compariranno tutte le foto legate a quella parola chiave, ma è necessario selezionare solo quelle liberamente utilizzabili: per fare questo dal menù Qualsiasi licenza si seleziona la voce più in linea con le proprie necessità.

Si può scegliere tra uso commerciale consentito, modifiche consentite, uso e modifiche commerciali consentite, nessuna limitazione di copyriught nota e lavori governo USA. Le foto vengono mostrate in base alla loro rilevanza, ma si può scegliere anche di elencarle in base alla data di scatto ed alla data di caricamento. È possibile inoltre filtrare le immagini in base al colore e, tramite i parametri avanzati, l’orientamento, le dimensioni minime ed il tipo di contenuto (foto o video). Una volta scelta l’immagine basta cliccarci sopra e selezionare il formato preferito prima di scaricarla. È possibile seguire gli autori degli scatti.

Altri siti dove trovare foto senza copyright

Un altro sito dove trovare foto senza copyright è quello di PicJumbo: da questo portale si possono scaricare gratuitamente foto, sfondi ed immagini ad alta risoluzione per so sia personale che commerciale. Non manca la barra di ricerca in cui inserire le parole chiave e l’elenco delle categorie in cui navigare per individuare più facilmente le immagini più adatte al proprio progetto. Cliccando su una delle anteprime si apre la pagina con l’indicazione dell’autore dello scatto ed il tasto per effettuare il download. C’è anche la possibilità di iscriversi al programma Premium, con tante immagini e collezioni esclusive: ono disponibili abbonamenti mensili (49 dollari), annuali (129 dollari) e vitalizi (in offerta a 249 euro).

La Rete offre tante altre risorse utili per chi è alla ricerca di foto senza copyright. Oltre a visitare i siti già menzionati, può essere utile fare un giro anche su portali come:

  • Gratisoghraphy, che si distingue dagli altri siti anche per il suo aspetto più colorato;
  • OpenPhoto, che permette di scaricare anche immagini liberamente utilizzabili per uso privato e commerciale;
  • Kaboompics, che grazie alla funzione Discover free photos consente di trovare molto facilmente le immagini gratis che ci occorrono;
  • Unspalsh, altro motore di ricerca che consente di individuare tantissime immagini gratuite fornite da creator di ogni angolo del pianeta.