Articoli di cucina, come scrivere ricette

Articoli di cucina e come scrivere ricette, sono due domande essenziali. Sono una giornalista. E fin qui direi di non aver fatto alcuna rivelazione sconvolgente. Una pubblicista per l’esattezza, con una bella passione ma soprattutto buona, per l’enogastronomia. Per questo negli anni ho affinato la mia penna in una direzione che coinvolgesse il mondo enogastronomico. Diciamo che il mio fisico non si è affinato allo stesso modo, ma non si può avere tutto dalla vita! Scherzi a parte, ho cominciato a scrivere di gastronomia anni fa. Per passione e diletto, ma anche perchè abitante di un’isola ricca di produzioni locali. 

Nel mio background vi è una passione per il vino naturale e per il cibo sincero. A tempo perso ho un blog che provo a curare come posso, www.vinolucion.com, dedicato alle mie passioni e a ciò che normalmente assaggio quando vado in giro.  Ma quando si comincia a scrivere di cucina e di piatti non ci si può confrontare con il solo mondo SEO o copy. Deve piacerti ciò che fai e ciò che assaggi, ma anche chi intervisti. Il giornalismo non può infatti legarsi al mondo del copywriting, almeno per me. Se dobbiamo asservire questo mondo e tenerci stretti i nostri parametri per scalare la SERP di Google, dobbiamo almeno meritarci qualcosa di saporito…non credete?

Andiamo quindi a scoprire cinque errori da non fare se scrivi di cucina. Nelle prossime settimane mi piacerebbe inoltre proporvi un’intervista, ma non vi anticipo nulla! Attualmente mi occupo di scrittura per diversi portali e riviste. Vai alla sezione “Dicono di Me” per scoprire i miei clienti e le riviste con cui collaboro!

Scrivere ricette, mica facile!

Scrivere una ricetta senza fare errori è un obiettivo raggiungibile se si conoscono tutte le regole; soprattutto scrivere ricette di cucina specifiche, possiamo dire che lo si fa in maniera giusta nel momento in cui si esprime tutto ciò che si sa a riguardo ed in modo corretto anche per il web.

Mai omettere nessun tipo di informazione

Per scrivere ricette di cucina, è sempre necessario dare le avvertenze sui problemi che si possono presentare durante la preparazione. La ricetta è una guida pratica, per cui i metodi di cottura non vanno omessi, oppure le temperature esatte e i tempi di durata. 

Mai usare metodi di misura confusionari

La regola dice che bisogna scrivere “g”, al posto di “grammi” oppure “gr”. Per cui, nel momento in cui si decide la linea da seguire, si va avanti con quella.

Mai usare parole imprecise

Le parole imprecise ad esempio “mescolare con la giusta cura” sono indicative ma non descrittive e complete, per cui è meglio specificare per scrivere ricette di cucina.

Mai parlare del risultato finale senza il risultato

Il risultato finale deve essere preciso, ad esempio “fare un impasto liscio” o “fare un impasto di frolla omogeneo” sono frasi concrete, rispetto a solamente “fare un impasto”. In questo caso, per scrivere ricette di cucina autentiche, bisogna considerare che chi legge non andrebbe avanti senza sapere la finalità.

Mai usare un linguaggio non tecnico e non appropriato

E meglio scrivere “cuocere la pasta” o “lessare la pasta” e non mettere a cuocere un pugno di pasta in abbondante acqua salata, senza specificare niente, oppure, buttare la pasta in acqua bollente, è sbagliato. 

Sono sicura che qualsiasi sia il suggerimento che stai cercando, se sei alla ricerca di un modo chiaro per parlare di gastronomia online, tu sia nel posto giusto! Le ricette sono parte fondamentale di tanti articoli mordi e fuggi, e mi scuso per il gioco di parole…ma è troppo divertente scrivere così! 🙂

Il cuore di un articolo enogastronomico è l’animo che esso stesso trasmette attraverso la descrizione della preparazione, o ancora un piccolo cappello introduttivo su dove avete scoperto certi piatti, sulla storia di chi lo propone…e su tanto altro ancora…per avere feedback in più o maggiori informazioni, mi trovate ad info@anniriapunzo.com!